Indice articoli

SILENZIO... PARLA IL LIBRO

Emissario di luce di James F. Twyman

Lo scrittore è conosciuto perchè ha girato il mondo presentando un Concerto per la Pace in alcune delle aree più calde. Invitato dai governi e da organizzazioni umanitarie ha cantato in Iraq, nell'Irlanda del Nord, in Bosnia, in Serbia, nel Kosovo. Il suo segreto è unire il talento, il suo unico stile di musica alla capacità di coinvolgere tutti nel processo per la pace.
Nel libro il protagonista parte dagli Stati Uniti per farsi,ancora una volta, strumento di pace in una terra sconvolta dalla guerra e per lui inizia un'incredibile avventura.
Giunto in Bosnia avverte già un senso di completezza, si sente sul punto di assolvere ad un ruolo preparato da una vita.

Titolo: Emissario di Luce
Autore: James F. Twyman
Casa editrice: Corbaccio
Prezzo di copertina: 4,13

Comprende che gli sta per accadere una cosa meravigliosa ed infatti scopre di essere stato scelto per visitare in una zona montuosa e isolata gli Emissari di luce, una comunità segreta antichissima che, risiedendo in zone di estremo conflitto, opera per l'umanità ispirando pace, perdono, speranza. Gli Emissari invitano James ad unirsi alle loro meditazioni ed ad imparare il modo per trasformare la paura (che genera la guerra) in amore. Questa esperienza cambia la vita di James e può cambiare anche la nostra perchè il libro mostra che tutti possiamo fare qualcosa e quindi abbiamo il potere di creare pace e di cambiare il mondo.
Mi sembra proprio questo il momento per leggere qualcosa del genere, tra l'altro il libro contiene le 12 preghiere per la pace recitate ad Assisi in occasione della giornata per la pace. E poi è un libro di semplice lettura ma avvincente e lo raccomando a tutti. Leggetelo con attenzione troverete voi stessi nel libro.


Il libro comincia cosi:

"Fu come se dentro di me fosse esplosa una bomba. Solo guardandomi indietro mesi più tardi mi resi conto di quanti avvenimenti apparentemente slegati fossero necessari per portarmi in Bosnia. Non notiamo mai certi fatti nel momento in cui capitano. Un incontro casuale viene liquidato come una coincidenza, un pensiero fuggevole ne ispira altri, mettendo in moto una catena di nuove possibilità. Scorrono i mesi, perfino gli anni, prima che tutti i pezzi si ricompongano rivelando il grandioso disegno......."

Carmen